HOME - MAPPA DEL SITO - - RICERCA  

Catalogazione

L’attività di inventariazione, schedatura e catalogazione (art. 17 del Codice dei beni culturali e del paesaggio) ha per oggetto la registrazione, descrizione e classificazione scientifica dei beni archeologici di competenza della Soprintendenza.

Finalizzata alla conoscenza del patrimonio archeologico, la catalogazione non risponde solo alla necessità di prevenire attività illecite e documentare l’attività di scavo, ma costituisce l’indispensabile presupposto per l’attività di tutela e ricerca scientifica.

Le schede di catalogo e di inventario relative ai reperti e ai monumenti archeologici sono redatte sulla base di metodologie e standard catalografici definiti dall’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione.
Forniscono un quadro sintetico ma completo dei principali dati che caratterizzano i beni: anagrafici, giuridici, cronologici, documentari, bibliografici, amministrativi e di riferimento.

Le schede prodotte dalla Soprintendenza confluiscono nel SIGEC
Il Catalogo è consultabile su appuntamento previa compilazione dell’apposita modulistica (attivare collegamento quando la modulistica sarà disponibile).

L'attività di catalogazione è curata dall'Ufficio Catalogo della Soprintendenza.